seguimi:
Psicologia

La mentalità di crescita è solo un’altra moda?

28 Gennaio 2020
uomo al cellulare in mindset mentalità crescita

Circa quindici anni fa, una certa Carol Dweck, ricercatrice in campo psicologico di Stanford, iniziò a indagare su come le convinzioni che abbiamo su noi stessi possano influenzare le nostre capacità. Ha scoperto che le persone che credevano di poter migliorare, miglioravano realmente. Le persone che non credevano di poter migliorare non lo facevano.

Dweck ha definito queste due meccanismi “mentalità di crescita” e “mentalità fissa”. La sua ricerca non si è mai fermata, negli anni ha mostrato i vantaggi di credere nella personale capacità verso il miglioramento. Ha pubblicato uno studio dopo l’altro. Ha scritto anche un libro di grande successo. Ha partecipato agli immancabili TED Talk. Le sue idee sono state adottate in tutto il mondo. Le varie “mentalità della crescita” si sono infiltrate nel mondo degli affari e, soprattutto, nell’istruzione.

Bene, sono passati circa dieci anni e oggi sono disponibili tutti i dati delle ricerche. Dopo aver analizzato i risultati di 400 mila studenti delle scuole superiori, si è scoperto che l’educazione alla “mentalità della crescita” su larga scala, che insegna a migliaia di bambini a credere di essere in grado di migliorare, non ha prodotto nessun risultato. Nessuno.

Quanto è dura la psicologia

Potrebbe essere solo che il programma educativo sia stato condotto un po’ una chiavica. Oppure potrebbe essere che la mentalità di crescita non sia una gran figata come abbiamo creduto all’inizio.

Questo è uno di quei momenti desolanti che ti ricordano quanto sia dura la psicologia. In psicologia fai due passi avanti, e un passo e mezzo indietro. C’è poco da fare, gli esseri umani sono complessi ed è incredibilmente difficile condurre esperimenti affidabili. Ciò che è stato accettato un decennio fa è probabile che non sopravviva al successivo.

Quindi, non comprare e dare per forza credito a tutti i TED Talk o i video motivazionali basati su ricerche sociologiche. Gli studi sono complicati (non fanno eccezione quelli recenti sugli psichedelici) e talvolta confusionari, questo produce sempre una spazio intangibile tra quello che crediamo e il mondo reale.

Peace

Potrebbe interessarti

Common phrases by theidioms.com