seguimi:
Cultura

5 cose da fare di più nel 2020

1 Gennaio 2020
fuoco artificio per nuovo anno 2020

Buon anno nuovo bla bla bla, tanti buoni propositi etc. Senza portarla per le lunghe, ecco cinque cose che dovremmo tutti fare di più nel 2020 per godere meglio del tempo che abbiamo a disposizione su questo pianeta verde. Asorbi questa lista nella maniera che più ti aggrada, invece che attivarti da subito puoi anche focalizzarsi su una sola abitudine per un mese, dopodiché passare alla successiva. Aspettati una reazione a catena benefica.

Accettare la responsabilità per i tuoi errori

Sbolognare la colpa ad altri è un modo per disattendere i propri bisogni più intimi e per fare la vittima. La responsabilità invece è molto più potente. Molti esistano ad assumersi la responsabilità dei propri problemi perché credono che esserne responsabili significhi anche esserne colpevoli. Purtroppo non aiuta neanche il fatto che, nella nostra società, responsabilità e colpa vengano spesso connesse. E’ salutare assumersi la responsabilità delle proprie azioni e delle proprie emozioni. Le persone ferite nel proprio intimo si assumono troppe responsabilità per le emozioni e le azioni degli altri e zero responsabilità per le loro azioni. Inoltre incolpano spesso gli altri per una mancanza di empatia, affidabilità o cortesia. È interessante notare che questi due tipi di persone spesso finiscono a letto insieme.

Lasciare il telefono in un’altra stanza

Alcuni mesi fa ero ad un tavolo con alcuni amici e con un collega che ritengo simpatico e colto. Ad un certo punto, nell’attesa che il cameriere portasse da bere, dopo essermi distratto ritorno con l’attenzione al tavolo e trovo tutti i commensali a guardare il proprio smartphone. Da allora ho deciso di non tenere a tavola il mio cellulare. Quando scrivo lo lascio in un’altra stanza. Viviamo in un mondo in cui l’attenzione deve essere continua e incessante. Ti arriva una birra ma al contempo ti mandano dei whatsapp, c’è la musica a palla, un compagno che si lamenta e al contempo dietro di te una tipa con delle tette enormi. Non ti viene voglia di stare su un prato al tramonto con davanti solo una gallina che cammina (o le tette della tizia)? Incominciano dalle cose semplici: il telefono a disposizione solo quando serve.

Leggere libri

Leggiamo poco e capiamo ancora meno. Non stiamo messi benissimo. Per la prima volta da quando la crisi economica è iniziata, calano le vendite di libri e sono preoccupanti anche i dati sull’analfabetismo di ritorno. Ti piacciono i romanzi? I saggi divulgativi? Se hai già lasciato il telefono nell’altra stanza, invece di controllare l’ennesima vignetta simpatica nel gruppo whatsapp del lavoro, puoi approfittarne per leggere qualche pagina. E’ un modo per mettere in discussione le nostre ferree certezze e prendere in considerazione nuove interpretazioni.

Abbandonare cianfrusaglie che non servono

Molto spesso, con meno cose attorno si vive meglio. Il minimalismo è uno stile di vita volto a semplificare la quotidianità a partire dagli oggetti che abbiamo intorno. In un mondo governato dal consumismo è facile lasciarsi convincere che gli oggetti ci regaleranno la felicità. Quante volte hai pensato che comprando quel determinato articolo la tua vita sarebbe stata migliore? Che, in un certo qual modo, ti avrebbe reso felice? Sì, forse nell’immediato può esser successo, ma quella sensazione svanisce in fretta. E’ come una ferita, non cicatrizza mai completamente se la tappi e non le fai prendere aria.

Dormire

Flash news: svolta incredibile! Un gruppo di scienziati ha scoperto un trattamento rivoluzionario che fa vivere più a lungo. Migliora la memoria e rende più creativi. Fa sembrare più attraente. Fa dimagrire e abbassa le voglie di cibo. Protegge dal cancro e dalla demenza. Allontana il raffreddore e l’influenza. Abbassa il rischio di infarti e ictus, per non parlare del diabete. Tutti potrebbero sentirsi più felici, meno depressi e meno ansiosi. Potrebbe interessarti? Inizia così un capitolo del libro Perché dormiamo? di Matthew Walker. Una bella sintesi di tutti gli effetti positivi dell’avere una routine di almeno sette ore di sonno per notte.

Buon anno my friend!

Potrebbe interessarti

Common phrases by theidioms.com